Avv. Elio Palumbieri

IT EN

Search

Blog

Le notizie più importanti del settore agroalimentare

PAC 2027 e la sostenibilità alimentare

In questo articolo:

Il recente parere del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE) fornisce un’illuminante prospettiva su quello che sarà il futuro della Politica Agricola Comune (PAC 2027). Con il rinnovo della PAC, l’Unione Europea mira a riformulare le politiche agricole per rispondere efficacemente alle esigenze contemporanee di autonomia e sostenibilità alimentare. Il documento evidenzia la necessità di un cambiamento strategico e proattivo nel settore agricolo.

PAC 2027: un approccio rivoluzionario

Il CESE sottolinea che la PAC 2027 deve fungere da catalizzatore per una trasformazione significativa nell’agricoltura europea. Non si tratta solo di continuare con le politiche esistenti, ma di adattarle per affrontare le sfide ambientali, sociali ed economiche che minacciano la stabilità e la produttività del settore agricolo europeo. L’enfasi è posta sull’importanza di garantire che ogni ettaro di terra agricola sovvenzionato contribuisca tangibilmente al benessere sociale e ambientale, un concetto che riflette l’ideale di “denaro pubblico in cambio di beni pubblici”.

Leggi anche: Indicazioni Geografiche: il nuovo Regolamento UE 2024/1143

Sostenibilità e resilienza nell’era della PAC 2027

Il parere del CESE propone di integrare obiettivi di sostenibilità più stringenti, con un occhio di riguardo verso l’autonomia strategica dell’UE. Questo implica il rafforzamento dei requisiti ambientali e sociali che gli agricoltori devono soddisfare per ricevere sostegni. Il documento raccomanda anche di spostare il focus dal sostegno al reddito basato sulla superficie a incentivi più mirati che premiano pratiche agricole ecologiche e conservazione della biodiversità.

Migliorare la PAC per una maggiore flessibilità

La PAC 2027 dovrà essere agile e capace di adattarsi rapidamente alle emergenze e ai cambiamenti, come dimostrato dai recenti shock globali quali la pandemia di COVID-19 e la crisi alimentare scatenata dalla guerra in Ucraina. L’abilità di rispondere a queste crisi sarà essenziale per mantenere la stabilità dei mercati agricoli e la sicurezza alimentare in Europa.

Conclusioni e prospettive future: l’importanza dell’horizon scanning

In conclusione, la PAC 2027 rappresenta un’opportunità per l’UE di rinnovare il suo impegno verso un’agricoltura più sostenibile e responsabile. Con un approccio strategico ben delineato, che prevede una maggiore partecipazione delle parti interessate e una pianificazione proattiva, la PAC può garantire un futuro in cui la sostenibilità e la resilienza sono al centro delle politiche agricole. Il dialogo continuo tra le istituzioni europee, gli agricoltori e la società civile sarà fondamentale per modellare una PAC che sia veramente in linea con le esigenze del nostro tempo. Per questo è importante avviare sin da subito percorsi di ottimizzazione e riposizionamento sulle tematiche menzionate.

Articoli recenti

Elio Palumbieri

Sono un avvocato esperto in diritto agroalimentare e filiere agroalimentari sostenibili. Accompagno le imprese in ogni aspetto di regulatory compliance fornendo consulenza progettuale finalizzata alla crescita sostenibile, alla certificazione e alla corretta comunicazione dei risultati.

Ti piacciono i miei articoli?
Iscriviti alla newsletter

Leggi per Categoria

Richiedi una consulenza

Io e il mio team prenderemo in carico la tua richiesta entro 24 ore e ti risponderemo fissando una call gratuita.



Se vuoi, puoi fornirmi qualche informazione sulla tua azienda:
Possiedi un ufficio legale interno?
Quanti dipendenti possiede la tua azienda?


Uso lo spazio sottostante per lasciarmi un messaggio, se vuoi anticipando la tua richiesta: