Avv. Elio Palumbieri

IT EN

Search

Blog

Le notizie più importanti del settore agroalimentare

Meat sounding: proposta di legge

In questo articolo:

Introduzione

Negli ultimi anni, abbiamo assistito ad un aumento della pratica di denominare i prodotti alimentari a base di proteine vegetali con nomi che richiamano la carne, una tendenza nota come meat sounding. Questo fenomeno ha portato alla pubblicazione di una proposta di legge in Italia, che mira a regolamentare le denominazioni dei prodotti alimentari contenenti proteine vegetali.

Leggi anche: Etichette di vino: il caso irlandese

Cosa prevede la proposta di legge sul meat sounding

La proposta di legge pubblicata vieta l’uso di denominazioni legali riferite alla carne, a una produzione a base di carne o a prodotti che provengono principalmente dalla carne. Inoltre, sono vietati riferimenti a specie animali o a gruppi di specie animali, così come terminologie specifiche della macelleria, della salumeria o della pescheria e nomi di alimenti di origine animale rappresentativi degli usi commerciali.

Ciò significa che prodotti come “hamburger vegani”, “salsicce vegetali” o “tonno vegetale” dovranno essere ribattezzati per evitare di essere considerati come prodotti a base di carne. L’obiettivo della proposta di legge è garantire la corretta informazione dei consumatori e prevenire la confusione riguardo alle proprietà degli alimenti.

Le reazioni alla proposta di legge

La proposta di legge ha suscitato diverse reazioni. Da un lato, ci sono coloro che sostengono che la legge sia necessaria per garantire la corretta informazione dei consumatori. Dall’altro lato, ci sono coloro che vedono la legge come un tentativo di limitare la scelta dei consumatori e di ostacolare lo sviluppo del mercato dei prodotti a base di proteine vegetali.

In ogni caso, la proposta di legge rappresenta una novità significativa nel panorama legislativo italiano ed europeo, che potrebbe avere ripercussioni sulle denominazioni dei prodotti alimentari contenenti proteine vegetali in altri Paesi.

Conclusioni

La proposta di legge italiana sulle denominazioni dei prodotti alimentari contenenti proteine vegetali è un passo importante verso la regolamentazione del fenomeno del meat sounding. La corretta informazione dei consumatori è un elemento fondamentale per la tutela della salute pubblica e la prevenzione delle frodi alimentari. Tuttavia, sarà importante trovare un equilibrio tra la tutela dei consumatori e la libertà di scelta dei produttori e dei consumatori stessi.

Articoli recenti

Elio Palumbieri

Sono un avvocato esperto in diritto agroalimentare e filiere agroalimentari sostenibili. Accompagno le imprese in ogni aspetto di regulatory compliance fornendo consulenza progettuale finalizzata alla crescita sostenibile, alla certificazione e alla corretta comunicazione dei risultati.

Ti piacciono i miei articoli?
Iscriviti alla newsletter

Leggi per Categoria

Richiedi una consulenza

Io e il mio team prenderemo in carico la tua richiesta entro 24 ore e ti risponderemo fissando una call gratuita.



Se vuoi, puoi fornirmi qualche informazione sulla tua azienda:
Possiedi un ufficio legale interno?
Quanti dipendenti possiede la tua azienda?


Uso lo spazio sottostante per lasciarmi un messaggio, se vuoi anticipando la tua richiesta: