Avv. Elio Palumbieri

IT EN

Search

Blog

Le notizie più importanti del settore agroalimentare

Export di alimenti a Taiwan: introduzione

In questo articolo:

Navigare nel mare di regolamentazioni dell’export di alimenti a Taiwan può sembrare un compito arduo, ma armati di conoscenza e pazienza, si può facilmente dominare l’onda. Prima di iniziare la nostra avventura, è importante sottolineare che l’invio di prodotti agricoli, piante e animali a Taiwan richiede una serie di documenti e controlli specifici, ma non temete! In questo post, vi guiderò attraverso l’iter necessario per ottenere tutti i certificati necessari e far passare i vostri prodotti attraverso l’ispezione e la quarantena all’ingresso.

La normativa

Innanzitutto, le leggi e i regolamenti che regolano l’importazione di alimenti a Taiwan sono piuttosto specifici e dettagliati. Il punto di riferimento è il Capitolo VI dell’Act Governing Food Safety and Sanitation (FSSA), che stabilisce il Ministero della Salute e del Benessere come l’autorità centrale competente per la sicurezza alimentare. Per non farvi perdere nel labirinto della burocrazia, ho deciso di affrontare i punti chiave della regolamentazione, focalizzandomi sull’etichettatura del prodotto alimentare, sulle disposizioni sugli additivi alimentari e sui controlli sui pesticidi e contaminanti.

Leggi anche L’etichettatura ambientale in Francia: Nuove regole per una gestione sostenibile dei rifiuti

Etichettatura del prodotto per l’export di alimenti a Taiwan

Parlando di etichettatura, è necessario seguire le direttive indicate dal Chapter VI del FSSA. Queste includono l’indicazione in caratteri cinesi e simboli comuni di una serie di informazioni come il nome del prodotto, gli ingredienti, il peso netto, gli additivi alimentari e molto altro. Non dimenticate che dal 1 luglio 2024, cambieranno alcune delle regole di etichettatura, quindi è fondamentale rimanere aggiornati!

Additivi alimentari

Passiamo ora alla questione degli additivi alimentari, un campo dove Taiwan è particolarmente rigorosa. Gli additivi non inclusi nell’elenco consentito sono severamente vietati per l’uso negli alimenti a Taiwan. Se non siete sicuri di quali additivi siano presenti nei vostri prodotti, vi invito a inviarmi una lista di tutti gli additivi utilizzati nei prodotti da analizzare.

Pesticidi, farmaci, contaminanti

Infine, è importante sapere che le importazioni di prodotti alimentari a Taiwan vengono sottoposte a controlli e test per la presenza di pesticidi, farmaci per animali e altri contaminanti. Questi controlli vengono effettuati presso il punto di ingresso nel paese e, in caso di violazione, possono portare a un aumento del tasso di campionamento.

Leggi anche La Tabella Nutrizionale negli USA: elementi obbligatori

Conclusioni per l’export di alimenti a Taiwan

In sintesi, esportare alimenti a Taiwan può sembrare un compito arduo, ma con la giusta preparazione e conoscenza delle normative, diventa una navigazione tranquilla. Ricordate, la chiave del successo risiede nella conformità alle regole e nella chiarezza delle informazioni fornite. Buona esportazione!

Articoli recenti

Elio Palumbieri

Sono un avvocato esperto in diritto agroalimentare e filiere agroalimentari sostenibili. Accompagno le imprese in ogni aspetto di regulatory compliance fornendo consulenza progettuale finalizzata alla crescita sostenibile, alla certificazione e alla corretta comunicazione dei risultati.

Ti piacciono i miei articoli?
Iscriviti alla newsletter

Leggi per Categoria

Richiedi una consulenza

Io e il mio team prenderemo in carico la tua richiesta entro 24 ore e ti risponderemo fissando una call gratuita.



Se vuoi, puoi fornirmi qualche informazione sulla tua azienda:
Possiedi un ufficio legale interno?
Quanti dipendenti possiede la tua azienda?


Uso lo spazio sottostante per lasciarmi un messaggio, se vuoi anticipando la tua richiesta: