Avv. Elio Palumbieri

IT EN

Search

Blog

Le notizie più importanti del settore agroalimentare

Contratto di fornitura di alimenti: le regole

In questo articolo:

Le novità introdotte con il D.L. n.198/2021 hanno ampiamente modificato la disciplina del contratto di fornitura di alimenti e prodotti agroalimentari. Le nuove disposizioni non sono un semplice adattamento delle regole esistenti, ma rappresentano un radicale cambiamento per i contratti di fornitura di alimenti.

Dettagli sulle nuove disposizioni sul contratto di fornitura di alimenti

Le nuove disposizioni coinvolgeranno le vendite di prodotti agricoli e alimentari effettuate da fornitori in Italia, indipendentemente dal loro fatturato. Questo significa che ogni produttore agricolo, incluso chi vende prodotti di questo tipo, come organizzazioni di produttori, cooperative e associazioni, sarà interessato.

Leggi anche: Proposta di regolamento sull’ecodesign

Novità importanti nel contratto di fornitura di alimenti

Le nuove norme impongono che i contratti siano stipulati per iscritto prima della consegna dei prodotti. Questi dovranno contenere dettagli come la durata, la quantità e le caratteristiche del prodotto, il prezzo, e le modalità di consegna e pagamento. Tutti i contratti dovranno rispettare requisiti di trasparenza, correttezza, proporzionalità e reciproca corrispettività delle prestazioni.

Regolamenti sui termini di pagamento

Le nuove norme prevedono anche termini di pagamento specifici. Per i prodotti deperibili, il termine massimo sarà di 30 giorni, mentre per quelli non deperibili sarà di 60 giorni. Chiunque non rispetti questi termini dovrà affrontare interessi legali di mora e altre sanzioni.

Vietate le pratiche commerciali sleali

Diverse pratiche commerciali sleali verranno vietate, tra cui, ad esempio, l’annullamento degli ordini di prodotti deperibili con preavviso inferiore a 30 giorni e le modifiche unilaterali delle condizioni contrattuali.

Adattarsi alle nuove disposizioni sul contratto di fornitura di alimenti

È fondamentale che tutti i fornitori del settore agricolo e alimentare si preparino per queste modifiche. Tutti i contratti di fornitura di alimenti esistenti dovranno essere adeguati entro il 15 giugno 2022.

Per informazioni su questo tema scrivi su chiedi@eliopalumbieri.it

Articoli recenti

Elio Palumbieri

Sono un avvocato esperto in diritto agroalimentare e filiere agroalimentari sostenibili. Accompagno le imprese in ogni aspetto di regulatory compliance fornendo consulenza progettuale finalizzata alla crescita sostenibile, alla certificazione e alla corretta comunicazione dei risultati.

Ti piacciono i miei articoli?
Iscriviti alla newsletter

Leggi per Categoria

Richiedi una consulenza

Io e il mio team prenderemo in carico la tua richiesta entro 24 ore e ti risponderemo fissando una call gratuita.



Se vuoi, puoi fornirmi qualche informazione sulla tua azienda:
Possiedi un ufficio legale interno?
Quanti dipendenti possiede la tua azienda?


Uso lo spazio sottostante per lasciarmi un messaggio, se vuoi anticipando la tua richiesta: